Non esiste una strada verso la felicità la felicità è la strada

giovedì 11 aprile 2013

IL TORRENTE CARFALO E IL " BOSCO RELITTO"



C'è un luogo a pochi Km da casa mia dove la natura ha creato un ambiente di particolare interesse.
Ci troviamo nel comune di Montaione nella zona compresa tra Castelfalfi e S.Vivaldo dove in una strettissima gola nasce e scorre il Torrente Carfalo  un piccolo corso d'acqua dove è stata notata la presenza di un anfibio rarissimo, la" Salamandrina dagli occhiali" che solitamente vive in boschi di latifoglie e in acque non inquinate dove depone le uova..
A proposito di vegetazione proprio qui si trova il  " Bosco Relitto" composto da piante di Faggio e Tasso che solitamente nascono e crescono ad altitudini superiori di queste.(Ci troviamo ad un'altezza che varia dai 150 ai 300 metri)
In questo luogo grazie al comune di Montaione è stato creato un percorso didattico molto interessante che oggi ho percorso anche se con qualche difficoltà in quanto il maltempo di questi ultimi mesi ha causato diverse frane.

                                  La Cappella del Lupo inizio sentiero
                                              Tra i faggi
                                                 Il Tasso monumentale




                                                     La sorgente dell'acqua gassata

                                                                    Il torrente Carfalo
                                                       
                                              Una grossa quercia ha ostruito il sentiero
                                             






7 commenti:

Sara ha detto...

Mi mancavano le tue foto di luoghi favolosi!

Il poeta sulle 23 ha detto...

Tasso barbasso? Complimenti, bellissimi posti. I miei vengono da lì.
Ciao

francescomaffei ha detto...

Ci siamo stati per Pasquetta, Giuliano. Chi abita vicino, come te ed io, conosce bene e da sempre questi particolari luoghi (la cappella del Lupo, Stridi, Urlari, Castelfalfi, Carfalo, nomi della mia infanzia) e li ha frequentati ma merito di tanti (Comune, volontari....)è quello di averli resi fruibili (le "frane" , l'altro giorno erano state eliminate!): l'Italia che funziona, zitta zitta....speriamo in questa.......e speriamo di rivedersi camminando (mea culpa), a presto.
P.S.: abbiamo trovato anche la salamandrina "milanista" !!!!

Vera Luiza Vaz ha detto...

Lindíssimas fotos!
A natureza sempre nos surpreende...
Grande abraço, amigo Giuliano!

viola ha detto...

Luoghi incantati ! bellissimi:)
una buona settimana

Sarah Degli Spiriti ha detto...

Buonasera,

avendo trovato il blog interessante, ho pensato di premiarlo con un premio virtuale, dedicato ai blogger.
Per maggiori informazioni, lascio di seguito il post che ho scritto a riguardo: http://ecoveganbeauty.wordpress.com/2013/04/29/liebster-blog-award/
Buon lavoro e complimenti! :)

Sarah Bernini

Carmine Volpe ha detto...

un post molto dettagliato e completo