Non esiste una strada verso la felicità la felicità è la strada

venerdì 16 marzo 2012

MURLO E IL SENTIERO DELLA VECCHIA FERROVIA DELLE MIINIERE

Un'escursione che si svolge tra le Crete Senesi e Le Colline Metallifere.
A Murlo un caratteristico borgo in provincia di Siena, fu aperta una miniera molto importante a tal punto che per trasportare i minerali estratti, fu costruita una ferrovia fino a La Befa località ancora oggi servita dal trasporto ferroviario, tra Siena e Grosseto.La linea ferroviaria si sviluppava in mezzo ai boschi lungo la valle del torrente Crevole per superare il quale erano stati costruiti dei ponti di cui uno ancora in uso sul sentiero. Fatto tutto il percorso della vecchia ferrovia e giunti a La Befa siamo ritornati a Murlo attraverso un percorso splendido in mezzo ai boschi in gran parte tracciato su di una vecchia strada medioevale che dai resti del castello di Montepertuso portava a Murlo.

                                                           Il ponte ancora in uso


                                                              Il torrente Crevole
                                     Questo ponte è chiuso perchè sta cedendo al centro
                                            Si deve guadare il torrente per arrivare a La Befa
                                                               Oratorio a La Befa
                                           La Guardiana di ......resti di una Villa Romanica
                                                 Montepertuso visto da La Befa
                                                     Sulla strada per Montepertuso

                                                     Murlo e Vescovado di Murlo
                                                  Resti del castello di Montepertuso

                                                                Castello di Murlo
                                                        Una fontana in una piazzetta di Murlo
                                                                 Chiesa di Murlo

14 commenti:

vera luiza vaz ha detto...

Giuliano, impressiona-me muitíssimo, ao observar estes lugares, cujas fotos tens publicado, o fato de, apesar de serem tão inóspitos,na maioria, lá está a presença humana com suas construções, sabe-se lá a que custo de esforço, dedicação, como verdadeiras testemunhas da capacidade humana de adaptar-se e vencer dificuldades.
Impressionantemente belos esses lugares todos!
Parabéns pela jornada!
Abraço!

vera luiza vaz ha detto...

Giuliano, impressiona-me muitíssimo, ao observar estes lugares, cujas fotos tens publicado, o fato de, apesar de serem tão inóspitos,na maioria, lá está a presença humana com suas construções, sabe-se lá a que custo de esforço, dedicação, como verdadeiras testemunhas da capacidade humana de adaptar-se e vencer dificuldades.
Impressionantemente belos esses lugares todos!
Parabéns pela jornada!
Abraço!

vera luiza vaz ha detto...

Desculpa, sem querer digitei duplo comentário! Ops!

Luís Coelho ha detto...

Uma paisagem muito bela.
Precisamos de tempo para caminhar por essas estradas e descobrir recantos da natureza assim encantadores.
Agradeço a visita e o comentário em Lidacoelho.

vera luiza vaz ha detto...

Hoje fiquei com vontade de tomar mais uma foto para ilustrar um poema...
São tão belas e sugestivas, mas contive-me a tempo... seria muito abusar de tua paciência...
Abraço!

Carmine Volpe ha detto...

complimenti per la documentazione fotografica che ci hai fornito :-))

Il poeta sulle 23 ha detto...

Il senese, la mia terra del cuore!
Bravo!

Sara ha detto...

Giuliano trovi sempre dei posti splendidi! sai che qua a Montemarcello c'è un monte che si chiama Murlo...chissà?!

anna ha detto...

sono i luoghi come questi,in apparenza semplici,che nascondono grandi storie. Tu le sai riportare a noi....

ruma ha detto...

Hello, Giuliano.

 Your sweet message and works charms my heart.

 I thank for your usual and hearty support.
 The prayer for all peace.

Have a good weekend. From Japan, ruma ❃

Cinzia ha detto...

Quanti posti sconosciuti per me! Dovrei avere un anno di tempo e fare un giro per l'Italia, che è così ricca di posti stupendi!

Saluti cari
Cinzia

Luís Coelho ha detto...

Bom dia
Grato pela visita.
Saudações amigas e votos de uma boa semana.

Anonimo ha detto...

... che dire io ho vissuto nell'eremo di montepertuso, davvero un esperienza unica ... LC

Anonimo ha detto...

Sono stato a Montepertuso moltissimi anni fa, quando, ancora in stato di semi abbandono, veniva utilizzato come rifugio per i Boy-scouts; che posto! Di recente invece ho percorso i sentieri della ex ferrovia in bici godendo della magnifica natura della valle del torrente Crevole, un posto affascinante e semi--sconosciuto.