Non esiste una strada verso la felicità la felicità è la strada

giovedì 25 luglio 2013

L'Acquacheta

Giovedì 25 Luglio 2013



L'Acquacheta è un corso d'acqua che scorre nell'appennino tosco emiliano e nei pressi di S.Benedetto in Alpe, forma una cascata spettacolare scendendo da una roccia gradinata di arenaria dividendosi in numerosi rivoli. La cascata, si raggiunnge con un bellissimo sentiero inserito nel Parco delle Foreste Casentinesi che ha inizio proprio dal paese di S.Benedetto e segue la riva sinistra dell'Acquacheta immerso nel verde del bosco.
L'escursione della durata di circa 4 ore, comprese le invitanti soste, è abbastanza semplice per il sentiero molto agevole ed ombreggiato e ci porta fin sopra le cascate nei pressi di un antico e malridotto romitorio in località Pian dei Romiti dove proseguendo potremmo fare un anello che io ho evitato tornando indietro per lo stesso percorso.



                                                                     L'Acquacheta







                                        Una prima cascata prima di arrivare a quella pricipale 

                                                       La Cascata dell'Acquacheta








                                                                  L'antico romitorio

                                                                Sopra la cascata

                                                               I versi di Dante


                                                                    Pian dei Romiti


9 commenti:

Sara ha detto...

uno splendido itinerario, e anche bello fresco!

Roberto ha detto...

Belle foto di un bellissimo luogo!

Kylie ha detto...

Bella passeggiata.

Buon fine settimana!

anna ha detto...

Anche se in questa stagione la cascata è scarsina, il percorso per arrivarci dona, come sempre, serenità e pace.Belle foto, complimenti!

Arianna ha detto...

Bellissimo immagini! Ciao, Arianna

Carmine Volpe ha detto...

bello che inedita sorpresa questa cascata, la natura offre spetaccoli affascinanti

unrosetoinviacerreto ha detto...

I tuoi post e le tue foto rafforzano la mia convinzione,
l'Italia è un paese favoloso.
20/25 anni trascorsi il giorno di ferragosto all'Acquacheta
( già il nome è una poesia ).Il ricordo che mi è rimasto di quella giornata è soprattutto il tuffo fatto nell'acqua.
Era freddissima, pensavo mi venisse male. Come si è incauti da giovani.
Ciao

Vera Luiza Vaz ha detto...

Giuliano, estou lendo "Inferno" de Dan Brown e ele situa os fatos em Florença, Veneza, além de fundamentar sua obra em Dante.
Ele descreve, com riqueza de detalhes, os belíssimos lugares visitados pelos personagens.
Vamos ver como anda a narrativa adiante...
Abraço!

Arianna ha detto...

BELLISSIMI POSTI, GRAZIE DELLA CONDIVISIONE.